Salute e Belezza – HeinzTattoo.it

Portale non solo per donne, moda, bellezza, cosmetici, blog e molti altri. La tua fonte d'ispirazione. Dieta, dimagrimento, fitness, psicologia e sesso.

Tisane e infusi contro l’influenza

Tisane e infusi contro l’influenza


Prevenire e curare i sintomi influenzali con l’aiuto di fiori e erbe

Tisane e infusi per curare l’influenza

In questi giorni di frequenti sbalzi di temperatura, ritorna il rischi influenza.
oltre a una corretta alimentazione, per prevenire o combattere i sintomi dell’influenza, è consigliato  anche assumere degli infusi.
Per chi ancora non è stato colpito da forme influenzali, la principale cosa da fare è rafforzare le difese immunitarie: a questo scopo è utile preparare degli infusi di rosa canina, i cui frutti contengono Vitamina C, che aiuta il corpo a depurarsi e a difendersi dalle infezioni.

L’infuso di rosa canina si prepara mettendo un cucchiaino di frutti lavati e sminuzzati in una tazza d’acqua bollente e si lasciano riposare per circa 10-15 minuti, poi filtrare e aggiungere del miele o dello zucchero di canna; oppure si possono acquistare anche le bustine-filtro già pronte.
Per chi è già stato colpito dall’influenza o inizia a sentire i primi sintomi da raffreddamento, ideale è preparare un infuso a base di tè svizzero, costituito dalle sommità del fiore della Veronica. Questo infuso possiede un gradevole sapore amarognolo ed è l’ideale in caso di malattie da raffreddamentoproblemi digestivi e affezioni reumatiche: si prepara aggiungendo a circa 100 ml di acqua bollente un cucchiaio di sommità fiorite essiccate, si fa ribollire spengere il fuoco e poi si fa riposare per dieci minuti.
Se invece l’influenza sta passando e volete dare una spinta alla guarigione, basta preparare un infuso di agnocasto. L’agnocasto è una pianta officinale usata soprattutto per regolare il ciclo mestruale, che possiede inoltre qualità toniche ed è utile per riprendersi dagli strascichi dell’influenza. L’agnocasto può essere assunto da solo o in abbinamento ad altre erbe: l’infuso si prepara lasciando in infusione per 10-15 minuti un cucchiaino di sommità fiorite essiccate in una tazza d’acqua bollente, prima di filtrare. Per guarire dall’influenza è consigliato bere una o due tazze al giorno di infuso di agnocasto per due settimane.
Per rendere più efficace l’effetto antinfluenzale, l’agnocasto può essere usato insieme a rosmarino e menta. E’però sconsigliato assumere agnocasto in gravidanza, durante l’allattamento se si prende la pillola anticoncezionale. E’però sconsigliato assumere agnocasto in gravidanza, durante l’allattamento se si prende la pillola anticoncezionale

Rate this post